Puntaspilli

Finalmente mi sono liberata dell’elegante collare e così dopo l’inattività ho sentito la necessità di fare qualcosa.

Mi sono accorta dalle statistiche che una delle pagine più cliccate del blog era quella sui puntaspilli e così ho fatto un giro per il web e ho scoperto che c’è una varietà incredibile di puntaspilli!!!

In quest’epoca in cui il numero di persone che cuce sembra in continua discesa, è interessante scoprire un crescente interesse per i puntaspilli!!!!

Così, visto che ne parlano tutti, ho deciso di parlarne anch’io!

Nella pagina dedicata avevo aggiunto la foto di due tipi di puntaspilli più decorativi che utili.

Si tratta di due morbidi cuscinetti con i soggetti dipinti a mano con i colori per la stoffa:

Cuscinetti puntaspilli animali

Sono un amore, e realizzarli è abbastanza semplice!

Si parte da due quadrati di stoffa, su uno si disegna, dipinge e fissa col ferro il soggetto e poi basta cucire i due quadrati di stoffa e aggiungere cordoncino e fiorellini.

Un po’ più complessi sono i Cactus in vasetto:

Piante di Cactus Puntaspilli

Per realizzarli ci sono volute stoffe americane, uova di polistirolo, fiorellini di pannolenci, nastro di raso e vasetti di cotto.

La tecnica è abbastanza conosciuta, si tratta di Patchwork su polistirolo. Ho inciso le linee sull’uovo di polistirolo con un taglierino e infilato piccoli pezzi di stoffa con l’aiuto di una limetta di metallo. Poi ho incollato le uova nel vasetto e le ho decorate con fiorellini, nastri e spilli!

Chissà magari prima o poi farò un tutorial anche su questo! (Se siete interessati chiedetelo nei commenti!)

Se i puntaspilli decorativi sono la vostra passione allora vi segnalo un post davvero carino di Pane, Amore e Creatività, che riporta una raccolta di molti altri puntaspilli:

http://www.paneamoreecreativita.it/blog/2009/11/come-fare-un-puntaspilli/

Se invece come me preferite dei solidi puntaspilli da lavoro continuate a leggere!

Quando si cuce gli spilli non bastano mai, e nel mio caso il problema è che la macchina da cucire è in un’altra stanza rispetto al tavolo su cui preparo i lavori, così mi trovavo sempre a tornare indietro a prendere il puntaspilli che avevo lasciato sul tavolo e che mi serviva per infilarci gli spilli man mano che li sfilavo dal lavoro mentre la macchina cuciva i punti.

Così ho creato due puntaspilli gemelli, molto solidi e pratici, che hanno una superficie ampia e che tengo contemporaneamente nei due luoghi dove lavoro!

DSC01693

Realizzarlo è davvero semplice, ci vogliono in tutto 4 minuti!!!

TUTORIAL: http://youtu.be/rKvMmwHvYK4

Per le trasferte invece ho creato due puntaspilli adatti a essere chiusi e portati in giro.

Uno un po’ più capiente quello a tronco di cono, realizzato con una scatola della ricotta:

Puntaspilli con il barattolo della ricotta

TUTORIAL: http://youtu.be/vujuX0B9uTk

e l’altro più piccolino realizzato con un barattolo delle gomme da masticare!

Puntaspilli con il barattolo delle gomme da masticare

TUTORIAL: http://youtu.be/HDEseNVBatw

in realtà, alla fine, nel primo tengo gli spilli e nel secondo gli aghi, così faccio presto a riconoscerli!

Se i puntaspilli con il reciclo vi piacciono vi propongo un post http://www.unideanellemani.it/come-fare-un-puntaspilli-con-un-tappo-di-plastica

di un’ideanellemani, che ha realizzato una bellissima scatola porta cucito con 2 tappi della Nutella!!!

A presto

maestraGiGì

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...